La situazione della Filiale di Pronto Pegno a Torino (ex Monte Pegni di Intesasanpaolo) sta diventando, purtroppo, una situazione esplosiva.
La Fisac Cgil di Torino e del Piemonte è al fianco dei colleghi in questa fase così difficile di gestione di un passaggio dal più grande Gruppo Bancario ad un’Azienda con la quale non si riesce ad avviare un confronto costruttivo sulle numerose problematiche. Anche la Camera del Lavoro di Torino è al nostro fianco perché la crisi economica e sociale nella nostra città sta raggiungendo livelli davvero molto preoccupanti. Le code costanti in via Botero sono solo un esempio.

Leggi l’articolo La Stampa_Pronto Pegno del 7_11_2020

Print Friendly, PDF & Email