Previdenza e pensioni – decreto legge n. 65/2015, nuova normativa sulla perequazione delle pensioni dopo la sentenza n. 70/2015 della Corte Costituzionale.

E’ stato emanato il decreto legge n. 65/2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 maggio 2015, che – fra l’altro – ha introdotto una nuova normativa in materia di perequazione delle pensioni.
Come è ben noto, la Corte Costituzionale, con la sentenza n. 70/2015, aveva dichiarato incostituzionale la normativa introdotta dal decreto legge n. 201/2011 convertito nella legge n. 214/2011, più noto come “legge Fornero sulle pensioni”. La legge del 2011, in estrema sintesi, aveva bloccato l’adeguamento al costo della vita per il biennio 2012-13 per tutte le pensioni eccedenti l’importo di 3 volte il trattamento minimo INPS, corrispondente ad euro 1405 lordi (per il 2012) e ad euro 1441 lordi (per il 2013).
Il nuovo decreto legge ha ora introdotto un adeguamento scalettato in percentuali diverse a seconda degli importi delle pensioni, per gli anni 2012 e 2013, con le seguenti modalità:
– rivalutazione del 100% per le pensioni d’importo sino a 3 volte il trattamento minimo INPS (come in precedenza);
– rivalutazione del 40% per le pensioni d’importo compreso fra 3 e 4 volte il trattamento minimo INPS;
– rivalutazione del 20% per le pensioni d’importo compreso fra 4 e 5 volte il trattamento minimo INPS;
– rivalutazione del 10% per le pensioni d’importo compreso fra 5 e 6 volte il trattamento minimo INPS;
– nessuna rivalutazione per le pensioni d’importo superiori a 6 volte il trattamento minimo INPS.
Il decreto legge in questione dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.
A fronte di una sentenza che aveva dichiarato illegittima le “legge Fornero” in quanto “intaccava i diritti fondamentali connessi al rapporto previdenziale”, evidentemente il Governo ritiene adeguata una rivalutazione compresa fra il 10 ed il 40%. Non si può escludere che in sede di ulteriori contenziosi si verifichino nuovi rinvii alla Corte Costituzionale.

DL 65-2015 (perequazione pensioni)

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.