Caselle postali cgiltorino: attenzione…

spammerIl CeSI FISAC CGIL Piemonte vi segnala che qualche spammer ha “agganciato” le caselle postali sindacali con estensione “cgiltorino.it” e sta inviando messaggi indesiderati facendo figurare come indirizzo del mittente una qualunque casella “cgiltorino.it”. A parte il piccolo fastidio di dover cancellare email inutili, non dovete fare altro. Evitate di fare click su eventuali link interni o allegati strambi, ovviamente: limitatevi a cancellare (non apriteli nemmeno) i messaggi che appaiono come evidente spam, in attesa che vengano riconosciuti e filtrati dal motore antispam della CGIL e, di conseguenza, non vi arrivino più. Almeno fino al prossimo spammer, si capisce…


Ti è piaciuto questo articolo? Perché non lasci un commento e continui la discussione, oppure iscriviti ai feed e riceverai gli articoli sul tuo feed reader.

Commenti

Ancora nessun commento.

Pubblica commento

(obbligatorio)

(obbligatorio)



Ultime 10 notizie:
  • Licenziamenti nel regime delle tutele crescenti: dal 1° giugno 2015 obbligatoria la comunicazione telematica dell’offerta di conciliazione in caso di licenziamento.
  • LICENZIAMENTO – uso di facebook in orario di lavoro
  • PRIVACY – violazione derivante dall’ingiustificata detenzione di dati sensibili
  • ESAMI DI (IM)MATURITÀ
  • Sanzioni e licenziamenti disciplinari – contestazione generica e tardiva, illegittimità
  • Sanzioni e licenziamenti disciplinari – valutazione della proporzione fra il fatto e la sanzione
  • Sanzioni e licenziamenti disciplinari – valutazione della proporzione fra il fatto e la sanzione
  • Diritto del lavoro 2015, aggiornamento.
  • PDVENEZIA
  • Il punto su rinnovo Accordo RLS Credito



  • FISAC CGIL Piemonte - www.fisacpiemonte.net - 011.5066411 - via Pietro Micca 17, Torino