giovedì 23 luglio 2009

La crisi e le banche
Uncle Scrooge - photo Goria"E’ toccato anche a Lamberto Cardia, Presidente della Consob, lanciare il suo grido di allarme in occasione della tradizionale Relazione Annuale sull’attività di vigilanza del mercato: “le PMI rischiano l’asfissia per mancanza di prestiti bancari”. Il suo monito segue i ripetuti richiami di Tremonti e gli allarmi della Marcegaglia. Persino Draghi ha ora stigmatizzato, con toni che non gli sono usuali, la mancanza di coraggio dei campioni del credito italiano in questa fase delicatissima per l’economia nazionale. Quanto al sindacato, puntuali arrivano le denunce delle grandi e piccole contraddizioni quotidiane delle Banche, dai sistemi premianti del management all’onerosità degli organismi di governance, dalle eccessive consulenze alla politica degli acquisti. La situazione non è quella dell’ultimo decennio del secolo passato e non occorrono particolari sacrifici economici di una categoria che quotidianamente è esposta al sacrificio della propria salute e della propria integrità psico-fisica. Non possono esistere quindi scambi impropri fra relazioni sindacali privilegiate e condizione dei lavoratori..." Articolo completo di Nicola Maiolino: click qui.

Etichette:



Archivi

Iscriviti a Post [Atom]

This page is powered by Blogger.